Risultati dei 6th World Junior Wushu Championship

6wwc

 

La selezione giovanile di Taolu e Sanda si conferma nel panorama mondiale conquistando quattro medaglie, 2 argenti e 2 bronzi, ai 6th World Junior Wushu Championships, migliorando, così, lo storico risultato di due anni addietro ottenuto nell’edizione di Antalya.

A Burgas (Bulgaria), sede della sesta edizione dei World Junior Wushu Championships, l’azzurrina Federica Gasparini, della A.S.D. Tianlong di Spilamberto, ha conquistato due medaglie di Argento nelle specialità, del gruppo d’età A, del Nanquan e del Nandao (primi argenti assoluti dell’Italia ai mondiali giovanili). L’azzurrina Matilde Bettinazzi, della A.S.D. Panaro Modena, ha invece conquistato una medaglia di Bronzo nella disciplina, del gruppo d’età A, del Qiangshu (prima storica medaglia nelle discipline del gruppo del Changquan). L’azzurrino Federico Castiglia, della A.S.D. Shutai Do di Frosinone, ha invece conquistato una medaglia di Bronzo nel sanda (-80Kg) ottenendo così la prima medaglia assoluta dell’Italia ad un mondiale giovanile.

L’intera squadra non ha tuttavia sfigurato classificandosi, in ben cinque occasioni, nei primi otto posti mondiali: Matilde Bettinazzi (due 6° posti nel Changquan e Jianshu gruppo A), Giovanni Jesus Roncalli (6° posto nel Nangun gruppo A) della A.S.D. Accademia Budokwai di Bergamo, Federica Gasparini (7° posto nel Nangun gruppo A) e Leonardo Lazzari (8° posto nel Gunshu gruppo A) della A.S.D. Wushu Jing Qi Shen di Rimini.

Un ringraziamento speciale, oltre agli atleti, va ai direttori tecnici dei settori giovanili, Maria Rosa Gherardi (Taolu), Mario Pasotti (Taolu) e Marco Barri (Sanda) che hanno onorato con competenza e professionalità il nome dell’Italia.